La Grazia e la Bellezza - Antonello da Messina

Antonello da Messina, persona di buono e desto ingegno ed accorto molto, e pratico nel suo mestiere … se n’andò a Vinezia, dove … fece molti quadri a olio, secondo che in Fiandra aveva imparato, che sono sparsi per le case de’ gentiluomini di quella città; i quali per la novità di quel lavoro vi furono stimati assai … [La Pala di San Cassiano] per la novità di quel colorire e per la bellezza delle figure, avendole fatte con buon disegno, fu commendata molto e tenuta in pregio grandissimo.   G. vasari, Le vite, 1568.

MILANO - la grazia e la bellezza



MILANO
LA GRAZIA E LA BELLEZZA

FIGURE DEL RINASCIMENTO A CONFRONTO

VISITA ALLA MOSTRA

ANTONELLO DA MESSINA (PALAZZO REALE)

ITINERARIO A TEMA

LEONARDO A MILANO