Incontro con l'autore


L’Associazione Culturale Nexus propone per venerdì 28 settembre 2018 alle ore 20,30 presso l’Auditorium della Bcc in piazza Roma a Ghedi l’incontro con l’autore Enrico Giustacchini che presenterà il quinto episodio della sua saga medievale bresciana con l’imperdibile nuovo giallo “Il Giudice Albertano e il caso del giardino invisibile”. Converserà con l’autore Artemisia Botturi. Musiche a cura di Matteo Bonetti, letture: Anna Bonetti e Claudio Arici.

Viaggio in Baviera 1-4 Novembre 2018


Aperte da giovedì 6 settembre le iscrizioni al viaggio in Baviera che si terrà dal 1 al 4 novembre 2018. Le iscrizioni si potranno effettuare il giovedi e il sabato mattina presso la sede in Via F. Filzi a Ghedi (di fronte alla biblioteca) il giovedì e il sabato mattina dalle 9 alle 11. Le iscrizioni chiuderanno giovedì 27 settembre.
Per info: +39 3317634299 (ore pasti o serali) - +39 3382005466 (sig.ra Merice)

Scarica da qui il  Programma

e il modulo di iscrizione

Roma 08/09 settembre 2018


ROMA
CARAVAGGIO E BERNINI NELLA CITTÁ ETERNA



Non c'è modo migliore per conoscere Michelangelo Merisi, detto il Caravaggio, e di Gian Lorenzo Bernini se non facendovi guidare in questo itinerario per le vie del centro storico di Roma alla scoperta dei capolavori dei grandi artisti "perfettamente intatti e conservati".


Scarica da qui il programma completo 
Le varie iniziative sono prenotabili su questo sito registrandosi e chiedendo la password:  https://associazioni.kyagestionale.net/nexus//app/



QUANDO IL DOLORE DIVENTA SPERANZA


Il prossimo maggio sarà un mese molto importante per la Casa della Misericordia e le associazioni annesse (Gruppo 29 Maggio ’93, Cooperativa Sociale Sergio Lana e la  Cooperativa Don Pierluigi Murgioni) perché verranno celebrati i 25 anni di istituzione. Come si sa , tutto prese inizio dal sacrificio di alcuni giovani (Fabio, Sergio e Guido) che persero la vita mentre portavano il loro aiuto alle popolazioni coinvolte nella sanguinosa guerra che interessò a lungo la ex Jugoslavia. Allora fu un grande dolore non solo per le famiglie interessate ma per tutta la comunità che come tributo e ricordo del loro impegno umanitario, non solo continuò la loro opera ma che poco a poco da quel seme di morte fece sbocciare nuova vita creando altre forme di aiuto per i più poveri e bisognosi. 

Buona S.Pasqua


A tutti voi amici cristiani e non cristiani faccio gli auguri di Pasqua dicendovi:”L’amore vince la morte, chi ama non muore”.
(Padre Enzo Bianchi)